L’anno dei fuochi d’artificio!

Cresce Esperienze d’Arte e lo fa portando sul palco nomi che, al solo ascolto, fanno pensare a qualcosa di grande: Ivana Spagna, Emanuela Aureli, Mogol, Marina Rei.

Chissà se quel giorno di ormai quasi un lustro fa, quando Ilenia Pallottini e Dajana Petrini si sono dette “ok, facciamolo!”, si sarebbero mai immaginate di arrivare a tanto: a trasformare un calendario eventi che sempre è stato ricco di bellezza ed emozioni, in un unicum così tanto amato.

In tre anni Esperienze d’Arte è maturato ed è passato dall’essere una scommessa al conquistarsi l’attenzione di artisti molto, molto importanti.

Perché questo è un indicatore forse ancora più importante della presenza sempre numerosa, attenta e partecipe alle serate.

Se nomi del calibro di Ivana Spagna, Emanuela Aureli, Mogol e Marina Rei decidono di far parte di questo viaggio nel piacere e nelle emozioni, questo ha un significato.
Che la voglia di trasmettere l’arte in modo diverso, di avvicinare davvero le persone tra di loro, nello spazio raccolto di un locale maestoso nel suo modo di essere ma piccolo nelle dimensioni, ha fatto il suo dovere: è uscita dai fogli di un progetto e dalle mura di un locale ed è arrivata fuori, si è propagata ed ha convinto ancora tanti grandi artisti a dire sì!

L’Art Director Ilenia Pallottini ed il suo braccio destro Dajana Petrini hanno creato ancora una volta una magia a misura di Esperienze d’Arte, realizzando un calendario di 9 date, che vedrà il primo appuntamento giovedì 31 gennaio e si concluderà il 28 novembre 2019.

Abbiamo voluto aprire con i fuochi d’artificio, con i quattro nomi che arrivano immediatamente a sedurre la nostra mente e ad aumentare la nostra voglia di esserci: la camaleontica Ivana Spagna aprirà le danze il 31 gennaio, i mille volti e le altrettante voci di Emanuela Aureli arriveranno sul palco del Viniles il 21 febbraio, i pensieri e parole di Mogol promettono di emozionarvi come non mai il 17 marzo in una domenica a pranzo che ricorderete per molto, e la potenza vocale ed energica di Marina Rei vi farà cantare l’11 aprile.

Dietro questa corazzata di meraviglia, Ilenia Pallottini ha costruito un calendario impreziosito da chicche assolute di artisti che hanno una cosa in comune: una carica comunicativa fuori dagli schemi.

Ognuno di loro è unico ed in grado di catturarvi, di tenervi con gli occhi incollati ed il cuore in subbuglio: che senso avrebbe altrimenti l’arte se non quella di creare questo sconvolgimento al quale, felici, abbandonarsi?

Il 16 maggio ritorneranno i ragazzi della compagnia teatrale Caleidoscopio, gli unici a replicare l’apparizione del 2018.

Sarà poi la volta della pizzica con la performance del ballerino Andrea De Siena accompagnato dalle sonorità della Scuola di Pizzica di San Vito che sprizzano divertimento e parlano di tradizione, il 27 giugno.

Dopo la pausa estiva, si riprende il 12 settembre con Opera Acustica. La Soprano Barbara De Angelis ed il chitarrista Maurizio Travaglini accostano il canto pop lirico con la chitarra acustica: una bomba!
Il 24 ottobre ci sarà di divertirsi e perdere l’uso delle corde vocali con la cover band di Vasco Rosso, Vizi e Virtù.

La fine del viaggio giovedì 28 novembre, che c’è da starne certi sarà come al solito un inizio, vedrà protagonista Christian Derazza, eclettico showman e cantante, ed Il Film che racconterà ancora una volta le emozioni vissute insieme.